ITALIAN METEOR and TLE NETWORK

Forum dedicato all'osservazione e lo studio di meteore, bolidi e TLE (Transient Luminous Events).
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Aggiornata mappa dei FOV al 23/08/2010

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Aggiornata mappa dei FOV al 23/08/2010   Lun Ago 23, 2010 2:33 pm

Aggiornata la mappa dei FOV delle stazioni attive con la stazione dell'Osservatorio Astronomico di Pian dei Termini OPDT in provioncia di Pistoia.

http://meteore.forumattivo.com/mappa-totale-fov-imtn-f48/ultimo-aggiornamento-fov-imtn-23-08-2010-t861.htm#3228
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Aggiornata mappa dei FOV al 23/08/2010   Lun Ago 23, 2010 8:57 pm

Aggiunta anche la stazione di Castelfranco (RI)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 67
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: Creazione Fov    Sab Nov 20, 2010 1:07 pm

Nico Montigiani ha scritto:
Aggiornata la mappa dei FOV delle stazioni attive con la stazione dell'Osservatorio Astronomico di Pian dei Termini OPDT in provioncia di Pistoia.

http://meteore.forumattivo.com/mappa-totale-fov-imtn-f48/ultimo-aggiornamento-fov-imtn-23-08-2010-t861.htm#3228

Volevo chiedere quali sono i criteri con cui si crea un FOV e come si rpartiscono i vari FOV in un territorio ancora senza FOV! Cioe' chi organizza e suddivide la mappa di un territorio nazonale ed in base a che criteri?

Mettiamo per ipotesi che io abbia una postazione a Est ed una a Sud, per esempio Chieti e Roma per l'Italia! Con che criteri si assegnano i vari FOV iniziali e poi via, via i successivi FOV, quando si rende disponobile una nuova postazione sul territorio?

Cioe' chi crea la cartina sul territorio e con che criteri? C'e' un coordinatore?

Lo chiedo facendo riferimento alla Romania dove si potrebbe cominciare dalla mia citta' a Nord est e altre citta' in zone limitrofe ( 40 KM ) e continuare poi piu a sud in zona piu' centrale e non di confine ( Targoviste ) a circa 230 Km in linea d'aria dalla mia citta dove vivo - Piatra Neamt!

Con due postazioni a questa distanza che si potrebbe fare a livello osservativo?

Le coordinate delle due citta una ad est ( Piatra Neamt ) e l'altra ( Targoviste ) al centro- sud, in Romania sono rispettivamente:

Piatra Neamt ( Citta' dove vivo io ad Est )

Coordinate: 46°55′39″N - 26°22′15″E - 110.000 abitanti con inquinamento luminoso modesto

----------------------------------------------


Targoviste ( al Centro - Sud - Sede di una Associazione di osservazione meteore a livello nazionale )


Coordinate: 44°55′27″N - 25°27′24″E - 90 .000 abitanti con inquinamento luminoso discreto

Spero di avere spiegato bene cio' che voglio sapere!

Grazie!


Alfredo






Alfredo Caronia
[img][/img]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Aggiornata mappa dei FOV al 23/08/2010   Sab Nov 20, 2010 1:44 pm

I FOV dipendono da vari fattori.
Il primo criterio da tenere presente è cercare di coprire una buona fetta di cielo cercando di averla in comune con almeno un'altra stazione posta a decine di km di distanza in modo da poter riprendere gli stessi fenomeni da angolazioni differenti e poter poi trinagolare.
Quindi direi che l'idea alla base dovrebbe essere quella di distribuire i FOV in modo da "coprire" tutto il territorio con le varie camere e fare in modo che ogni zona sia coperta da almeno 2 camere.

Tecnicamente il FOV cambia (viene calcolato da UFOAnalyzer a partire dalle riprese che effettuai) ogni volta che cambi altezza e azimut della telecamera.

Per tornare al tuo caso specifico direi che indicativamente potresti orientare la telecamera che installerai a Piatra Neamt verso SSW con Azimut di circa 200° ed altezza intorno ai 40°, mentre la stazione di Targoviste potrebbe essere puntata verso NNE con un Azimut di circa 20° ed altezza intorno ai 40°.

In tal modo dovresti avere una buona fetta di cielo coperta da entrambe le stazioni così da poter poi triangolare.

Altre eventuali stazioni poi potrebbero puntare sulle zone scoperte.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 67
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: ]I FOV dipendono da vari fattori.   Sab Nov 20, 2010 2:41 pm

Grazie!

Alfredo


Nico Montigiani ha scritto:
I FOV dipendono da vari fattori.
Il primo criterio da tenere presente è cercare di coprire una buona fetta di cielo cercando di averla in comune con almeno un'altra stazione posta a decine di km di distanza in modo da poter riprendere gli stessi fenomeni da angolazioni differenti e poter poi trinagolare.
Quindi direi che l'idea alla base dovrebbe essere quella di distribuire i FOV in modo da "coprire" tutto il territorio con le varie camere e fare in modo che ogni zona sia coperta da almeno 2 camere.

Tecnicamente il FOV cambia (viene calcolato da UFOAnalyzer a partire dalle riprese che effettuai) ogni volta che cambi altezza e azimut della telecamera.

Per tornare al tuo caso specifico direi che indicativamente potresti orientare la telecamera che installerai a Piatra Neamt verso SSW con Azimut di circa 200° ed altezza intorno ai 40°, mentre la stazione di Targoviste potrebbe essere puntata verso NNE con un Azimut di circa 20° ed altezza intorno ai 40°.

In tal modo dovresti avere una buona fetta di cielo coperta da entrambe le stazioni così da poter poi triangolare.

Altre eventuali stazioni poi potrebbero puntare sulle zone scoperte.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 67
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: ]I FOV dipendono da vari fattori.   Sab Nov 20, 2010 2:42 pm

Grazie!

Alfredo


Nico Montigiani ha scritto:
I FOV dipendono da vari fattori.
Il primo criterio da tenere presente è cercare di coprire una buona fetta di cielo cercando di averla in comune con almeno un'altra stazione posta a decine di km di distanza in modo da poter riprendere gli stessi fenomeni da angolazioni differenti e poter poi trinagolare.
Quindi direi che l'idea alla base dovrebbe essere quella di distribuire i FOV in modo da "coprire" tutto il territorio con le varie camere e fare in modo che ogni zona sia coperta da almeno 2 camere.

Tecnicamente il FOV cambia (viene calcolato da UFOAnalyzer a partire dalle riprese che effettuai) ogni volta che cambi altezza e azimut della telecamera.

Per tornare al tuo caso specifico direi che indicativamente potresti orientare la telecamera che installerai a Piatra Neamt verso SSW con Azimut di circa 200° ed altezza intorno ai 40°, mentre la stazione di Targoviste potrebbe essere puntata verso NNE con un Azimut di circa 20° ed altezza intorno ai 40°.

In tal modo dovresti avere una buona fetta di cielo coperta da entrambe le stazioni così da poter poi triangolare.

Altre eventuali stazioni poi potrebbero puntare sulle zone scoperte.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 67
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: Metodologie di ripresa FOV   Gio Nov 25, 2010 9:24 am

Ciao! Nico!

Ferruccio ieri mi risposto per email ( avevo problemi con l'invio immagini tramite forum) che la posizione di Luigi - astrofilo rumeno che vive in citta a Roman ( Romania ) a 40 Km in linea d'aria da Piatra Neamt dove abito io , come sai, e' una posizione con buona visibilita' con possibilita' quindi di ripresa di meteore!
Allego quindi le coordinate di Roman e di Piatra Neamt per chiederti, per triangolare tra Roman e Piatra Neamt, quale sarebbero l'azimuth e l'altezza ottimali delle telecamere dalle due citta'!
Credo che rispetto alla altezza ed all'azimuth che tu mi indicato nel messaggio a riferimento, per le citta' di Piatra Neamt e Targoviste, per triangolare tra loro, la posizione relativa di Piatra Neamt e Roman non sia compatibile per cui o dovrei cambiare posizioni di puntamento oppure aggiungere una telecamera!
E' cosi'? Se non e' cosi, puoi dirmi come, per favore? In ogni caso, in questo modo, avremmo tre citta' distribuite sul territorio :
a nord est due ( Piatra Neamt e Roman ) ed una al centro sud ( Targoviste )!

Si potrebbe ipotizzare un FOV piu' corto tra Roman e Piatra Neamt ed uno ( quello per cui gia' mi hai fornito altezzza ed azimuth ) tra Piatra Neamt e Targoviste!

Ferma restando la posizione gia datami da te per Targoviste e Piatra Neamt, quale sarebbe la migliore posizione in azimuth e altezza delle telecamere da mettere a Roman e a Piatra Neamt?

Ecco quindi le coordinate di Piatra Neamt e Roman:


Dati da Wikipedia .
--------------------------------------------------------

Roman
Regione Moldavia - Romania
Judeţ ( = Distretto ) Neamţ - S
Abitanti 69058 ab.

Coordinate: 46°56′N 26°55′


_____________________


Piatra Neamț Moldavia , Romania

Coordinate: 46°55′39″N 26°22′15″E /


Infine una domanda - Qui in Romania si fa osservazione visuale di meteore! Puo' essere utile anche questa ricerca visuale in rapporto ai lavori fatti con telecamera oppure no?


Grazie!


Alfredo 




------------------------------------------------------
alfredocaronia ha scritto:
Grazie!

Alfredo


Nico Montigiani ha scritto:
I FOV dipendono da vari fattori.
Il primo criterio da tenere presente è cercare di coprire una buona fetta di cielo cercando di averla in comune con almeno un'altra stazione posta a decine di km di distanza in modo da poter riprendere gli stessi fenomeni da angolazioni differenti e poter poi trinagolare.
Quindi direi che l'idea alla base dovrebbe essere quella di distribuire i FOV in modo da "coprire" tutto il territorio con le varie camere e fare in modo che ogni zona sia coperta da almeno 2 camere.

Tecnicamente il FOV cambia (viene calcolato da UFOAnalyzer a partire dalle riprese che effettuai) ogni volta che cambi altezza e azimut della telecamera.

Per tornare al tuo caso specifico direi che indicativamente potresti orientare la telecamera che installerai a Piatra Neamt verso SSW con Azimut di circa 200° ed altezza intorno ai 40°, mentre la stazione di Targoviste potrebbe essere puntata verso NNE con un Azimut di circa 20° ed altezza intorno ai 40°.

In tal modo dovresti avere una buona fetta di cielo coperta da entrambe le stazioni così da poter poi triangolare.

Altre eventuali stazioni poi potrebbero puntare sulle zone scoperte.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Aggiornata mappa dei FOV al 23/08/2010   Gio Nov 25, 2010 10:41 pm

Ciao Alfredo.
Per quanto riguarda le direzioni di puntamento secondo me potrebbe essere utile puntare con le 3 stazioni la stessa zona di cielo in modo da triangolare a 3 per minimizzare gli errori.
Da una prima valutazione direi che potrebbe essere utile puntare la zona di cielo ad una quota di 90 km sopra le coordinate 45°00'00"N 26°22'35"E che dovrebbero essere abbastanza baricentriche rispetto alle 3 stazioni che mi hai indicato.

Facendo due conti direi che queste sono le direzioni e le altezze approssimate del centro dell'inquadratura dai vari punti di osservazione:

Da Piatra Neamt --> Azimut = 180° (sud) --> altezza sull'orizzonte = 42°
Da Roman --> Azimut = 200° (sud-sud-ovest) --> altezza sull'orizzonte = 40°
Da Targoviste --> Azimut = 30° (nord-nord-est) --> altezza sull'orizzonte = 33°

Ovviamente è solo una proposta.



alfredocaronia ha scritto:

Infine una domanda - Qui in Romania si fa osservazione visuale di meteore! Puo' essere utile anche questa ricerca visuale in rapporto ai lavori fatti con telecamera oppure no?

Certamente è utile anche l'osservazione visuale, anche se ha margini di incertezza di misura enormemente più grandi delle riprese video.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 67
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: Metodologie di ripresa   Ven Nov 26, 2010 9:43 am

Grazie! Comunque sono consigli utili e preziosi! Che a me serviranno per orientarmi al meglio, ricorrendo ancora a te, se ce ne sara' bisogno, in seguito!


Ciao!

Alfredo
i
Nico Montigiani ha scritto:
Ciao Alfredo.
Per quanto riguarda le direzioni di puntamento secondo me potrebbe essere utile puntare con le 3 stazioni la stessa zona di cielo in modo da triangolare a 3 per minimizzare gli errori.
Da una prima valutazione direi che potrebbe essere utile puntare la zona di cielo ad una quota di 90 km sopra le coordinate 45°00'00"N 26°22'35"E che dovrebbero essere abbastanza baricentriche rispetto alle 3 stazioni che mi hai indicato.

Facendo due conti direi che queste sono le direzioni e le altezze approssimate del centro dell'inquadratura dai vari punti di osservazione:

Da Piatra Neamt --> Azimut = 180° (sud) --> altezza sull'orizzonte = 42°
Da Roman --> Azimut = 200° (sud-sud-ovest) --> altezza sull'orizzonte = 40°
Da Targoviste --> Azimut = 30° (nord-nord-est) --> altezza sull'orizzonte = 33°

Ovviamente è solo una proposta.



alfredocaronia ha scritto:

Infine una domanda - Qui in Romania si fa osservazione visuale di meteore! Puo' essere utile anche questa ricerca visuale in rapporto ai lavori fatti con telecamera oppure no?

Certamente è utile anche l'osservazione visuale, anche se ha margini di incertezza di misura enormemente più grandi delle riprese video.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 67
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: puntamento telecamera   Mer Mar 30, 2011 8:30 pm

Ciao! Nico ! E tutti!

Premetto che ho completato l'acquisto della attrezzatura e sono sul punto di montarla e che l'obiettivo è un tamron 4-12mm ( quindi varifocale ) 1/2" F/1.2 C DC Iris!

Domanda - Integrando questo tuo msg di risposta sotto riportato ed in grassetto con quello a riferimento:
chiedo se nel fissare la staffa al muro, dovrei montarla in direzione dell'azimut suggerito per la mia città ( 180 gradi - Piatra Neamt ) e bloccarla all'altezza di 42 gradi circa giocando sulla staffa inclinabile!
Oppure è più opportuno fare prove con la telecamera sul cavalletto, facendo un pò di riprese per allineare il campo inquadrato con quello di Ufo Analizer, prima di fissare definitivamente la staffa rimandando questa operazione ad un secondo tempo?


E poi volevo un chiarimento sul significato di questa tua frase qui sotto sottolineata!

In un secondo tempo ti chiederò come regolarmi per il posizionamento di una seconda stazione sempre a Piatra Neamt in analogia con il caso da te descritto così: " Altre eventuali stazioni poi potrebbero puntare sulle zone scoperte "

Grazie!

Ciao!

Alfredo


" Nico Montigiani ha scritto:
Ciao Alfredo.
Per quanto riguarda le direzioni di puntamento secondo me potrebbe essere utile puntare con le 3 stazioni la stessa zona di cielo in modo da triangolare a 3 per minimizzare gli errori.
Da una prima valutazione direi che potrebbe essere utile puntare la zona di cielo ad una quota di 90 km sopra le coordinate 45°00'00"N 26°22'35"E che dovrebbero essere abbastanza baricentriche rispetto alle 3 stazioni che mi hai indicato.

Facendo due conti direi che queste sono le direzioni e le altezze approssimate del centro dell'inquadratura dai vari punti di osservazione:

Da Piatra Neamt --> Azimut = 180° (sud) --> altezza sull'orizzonte = 42°
Da Roman --> Azimut = 200° (sud-sud-ovest) --> altezza sull'orizzonte = 40°
Da Targoviste --> Azimut = 30° (nord-nord-est) --> altezza sull'orizzonte = 33°

Ovviamente è solo una proposta.


alfredocaronia ha scritto:
Grazie!

Alfredo
"
-----------------



Nico Montigiani ha scritto:
I FOV dipendono da vari fattori.
Il primo criterio da tenere presente è cercare di coprire una buona fetta di cielo cercando di averla in comune con almeno un'altra stazione posta a decine di km di distanza in modo da poter riprendere gli stessi fenomeni da angolazioni differenti e poter poi trinagolare.
Quindi direi che l'idea alla base dovrebbe essere quella di distribuire i FOV in modo da "coprire" tutto il territorio con le varie camere e fare in modo che ogni zona sia coperta da almeno 2 camere.

Tecnicamente il FOV cambia (viene calcolato da UFOAnalyzer a partire dalle riprese che effettuai) ogni volta che cambi altezza e azimut della telecamera.

Per tornare al tuo caso specifico direi che indicativamente potresti orientare la telecamera che installerai a Piatra Neamt verso SSW con Azimut di circa 200° ed altezza intorno ai 40°, mentre la stazione di Targoviste potrebbe essere puntata verso NNE con un Azimut di circa 20° ed altezza intorno ai 40°.

In tal modo dovresti avere una buona fetta di cielo coperta da entrambe le stazioni così da poter poi triangolare.

Altre eventuali stazioni poi potrebbero puntare sulle zone scoperte.
[u]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Aggiornata mappa dei FOV al 23/08/2010   Mer Mar 30, 2011 10:47 pm

alfredocaronia ha scritto:
Ciao! Nico ! E tutti!

Premetto che ho completato l'acquisto della attrezzatura e sono sul punto di montarla e che l'obiettivo è un tamron 4-12mm ( quindi varifocale ) 1/2" F/1.2 C DC Iris!

Domanda - Integrando questo tuo msg di risposta sotto riportato ed in grassetto con quello a riferimento:
chiedo se nel fissare la staffa al muro, dovrei montarla in direzione dell'azimut suggerito per la mia città ( 180 gradi - Piatra Neamt ) e bloccarla all'altezza di 42 gradi circa giocando sulla staffa inclinabile!
Oppure è più opportuno fare prove con la telecamera sul cavalletto, facendo un pò di riprese per allineare il campo inquadrato con quello di Ufo Analizer, prima di fissare definitivamente la staffa rimandando questa operazione ad un secondo tempo?

Il campo con gli obiettivi da 6 mm o simili è talmente ampio che puoi fissare la staffa anche orientandola approssimativamente.

alfredocaronia ha scritto:

E poi volevo un chiarimento sul significato di questa tua frase qui sotto sottolineata!
" Nico Montigiani ha scritto:
Ciao Alfredo.
Per quanto riguarda le direzioni di puntamento secondo me potrebbe essere utile puntare con le 3 stazioni la stessa zona di cielo in modo da triangolare a 3 per minimizzare gli errori.
Da una prima valutazione direi che potrebbe essere utile puntare la zona di cielo ad una quota di 90 km sopra le coordinate 45°00'00"N 26°22'35"E che dovrebbero essere abbastanza baricentriche rispetto alle 3 stazioni che mi hai indicato.

Facendo due conti direi che queste sono le direzioni e le altezze approssimate del centro dell'inquadratura dai vari punti di osservazione:

Da Piatra Neamt --> Azimut = 180° (sud) --> altezza sull'orizzonte = 42°
Da Roman --> Azimut = 200° (sud-sud-ovest) --> altezza sull'orizzonte = 40°
Da Targoviste --> Azimut = 30° (nord-nord-est) --> altezza sull'orizzonte = 33°

Ovviamente è solo una proposta.

[i]]

Intendevo dire che una buona zona di inquadratora sarebbe la zona di cielo che si trova al di sopra (sulla verticale) delle coordinate geografiche 45°00'00"N 26°22'35"E.
Per farlo puoi seguire le indicazioni che ti ho dato subito dopo quella frase sottolineata.

Ciao
Nico
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 67
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: Aggiornata mappa dei FOV al 23/08/2010 - fissaggio staffa   Gio Mar 31, 2011 3:45 am

Ciao NIco!

Grazie!

Un saluto!

Alfredo


Nico Montigiani ha scritto:
alfredocaronia ha scritto:
Ciao! Nico ! E tutti!

Premetto che ho completato l'acquisto della attrezzatura e sono sul punto di montarla e che l'obiettivo è un tamron 4-12mm ( quindi varifocale ) 1/2" F/1.2 C DC Iris!

Domanda - Integrando questo tuo msg di risposta sotto riportato ed in grassetto con quello a riferimento:
chiedo se nel fissare la staffa al muro, dovrei montarla in direzione dell'azimut suggerito per la mia città ( 180 gradi - Piatra Neamt ) e bloccarla all'altezza di 42 gradi circa giocando sulla staffa inclinabile!
Oppure è più opportuno fare prove con la telecamera sul cavalletto, facendo un pò di riprese per allineare il campo inquadrato con quello di Ufo Analizer, prima di fissare definitivamente la staffa rimandando questa operazione ad un secondo tempo?

Il campo con gli obiettivi da 6 mm o simili è talmente ampio che puoi fissare la staffa anche orientandola approssimativamente.

alfredocaronia ha scritto:

E poi volevo un chiarimento sul significato di questa tua frase qui sotto sottolineata!
" Nico Montigiani ha scritto:
Ciao Alfredo.
Per quanto riguarda le direzioni di puntamento secondo me potrebbe essere utile puntare con le 3 stazioni la stessa zona di cielo in modo da triangolare a 3 per minimizzare gli errori.
Da una prima valutazione direi che potrebbe essere utile puntare la zona di cielo ad una quota di 90 km sopra le coordinate 45°00'00"N 26°22'35"E che dovrebbero essere abbastanza baricentriche rispetto alle 3 stazioni che mi hai indicato.

Facendo due conti direi che queste sono le direzioni e le altezze approssimate del centro dell'inquadratura dai vari punti di osservazione:

Da Piatra Neamt --> Azimut = 180° (sud) --> altezza sull'orizzonte = 42°
Da Roman --> Azimut = 200° (sud-sud-ovest) --> altezza sull'orizzonte = 40°
Da Targoviste --> Azimut = 30° (nord-nord-est) --> altezza sull'orizzonte = 33°

Ovviamente è solo una proposta.

[i]]

Intendevo dire che una buona zona di inquadratora sarebbe la zona di cielo che si trova al di sopra (sulla verticale) delle coordinate geografiche 45°00'00"N 26°22'35"E.
Per farlo puoi seguire le indicazioni che ti ho dato subito dopo quella frase sottolineata.

Ciao
Nico
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 67
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: Romania Aggiornamento stato della ricerca di meteore   Mar Giu 05, 2012 2:32 pm

Ciao ! Nico! Mi riallaccio a questa vecchia conversazione per fare sapere l'esito dei miei tentativi di triangolazioni in Romania! Nonstante la mia partecipazione al convegno IMC 2011 a SIbiu ( Romania ) ed alcuni contatti diretti con astrofili locali abbastanza competenti, non ho trovato nessuno disposto a intraprendere questa attività! Io ho sul tetto di casa mia due telecamere una a Sud Est ed una a Nord Ovest! Visto lo stato delle cose mi sono rivolto ad Antal Igaz - ( Ungheria - Budapest ) - software Metrec - che ha due telecamere robotizzate a Debrecen ( Ungheria ) e che si è dichiarato interessato a questa attività comune!
Coordinate della Stazione di Debrecen ( A Nord Ovest rispetto a Piatra Neamt - Romania - ) puntata a sud est: Longitudine 21.621687 Latitudine 47.559509 - Altitudine 135 mt.

Coordinate della mia Stazione ( Software Ufo Capture Etc ) di Piatra Neamt puntata a Nord Ovest: Lat: N 46.925529 - Long: E 26.392771 - Altitude: 343 mt.

Valori dell' Azimuth, calcolati da me con Google Earth:
- da Debrecen verso Piatra-Neamt 98.46 gradi - direzione Sud - Est
Azimunth, da Piatra Neamt verso Debrecen 282.25 gradi - direzione- Nord - Ovest.

Distanza in linea d'aria tra le due città : 360 Km

Quindi chiedo che possibilità ci sarebbero di triangolare e a che altezza dovrei posizionare la mia telecamera sull'orizzonte ed a quale altezza andrebbe posizionata anche quella di Debrecen ( 40 gradi circa o di più sull'orizzonte tutte e due le telecamere, per coprire un FOV fino a 100 km di altezza .. ? ) vista anche la distanza che mi sembra ci consentirebbe solo osservazione comune di bolidi ?!

Grazie per quanto potrai essermi utile!

Saluti!

Alfredo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Aggiornata mappa dei FOV al 23/08/2010   

Tornare in alto Andare in basso
 
Aggiornata mappa dei FOV al 23/08/2010
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Slide Confindustria 26/10/2010
» Intermediazione e commercio dei rifiuti, Deliberazione Albo del 15.12.2010
» Sentenza della Corte Costituzionale n.127 dell'8 aprile 2010 (centri di raccolta)
» Pordenone, 29 marzo: seminario MUD 2010 e Sistri alla Camera di Commercio
» Articolo sole 24 ore del 22/12/2010

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ITALIAN METEOR and TLE NETWORK :: RETE DI MONITORAGGIO ATMOSFERICO (I.M.T.N.) e regole d'accesso al NETWORK-
Andare verso: