ITALIAN METEOR and TLE NETWORK

Forum dedicato all'osservazione e lo studio di meteore, bolidi e TLE (Transient Luminous Events).
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 posizionamento iniziale delle telcamera

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 68
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: posizionamento iniziale delle telcamera    Ven Ott 08, 2010 11:02 am

Buon giorno! Mi sono fatto una idea generale della materia, anche se incompleta ; su di un solo punto fondamentale pero' non ho la benche' minima idea e cioe' sul posizionamento della telecamera in relazione alle stelle: quali sono le operazioni da fare per puntare la telecamera, ipotizzando una postazione fissa? Mi hanno detta che sono operazioni complesse!
La domanda e ' per completezzza di discorso perche' io ho non ho ancora comprato niente! E' solo per inquadrare le basi della teoria, prima di passare alla pratica!

Grazie a tutti!

Alfredo Caronia
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: posizionamento iniziale delle telcamera    Sab Ott 09, 2010 11:01 am

Ciao Alfredo.
Se la tua domanda è relativa alla direzione di puntamento più "utile" della telecamera direi che puoi puntare la tua telecamera ovunque vuoi in azimut, purchè tu abbia il maggiore campo libero possibile senza ostacoli come alberi, case ecc.... Magari ti conviene puntare intorno ai 40 - 45 gradi di altezza in modo che se usi un obiettivo da 6 mm o da 4 mm riprendi contemporaneamente la parte di cielo vicino allo zenit e quella vicino all'orizzonte.
Se invece stai parlando dell'analisi delle riprese con UFOAnalyzer allora il discorso è leggermente più complicato, ma non troppo.
In quel caso, in base alle tue riprese dovrai impostare (anche per tentativi in base ad alcune considerazioni inziali come la conoscenza a grandi linee dell'azimut e dell'altezza di puntamento e la focale del tuo obiettivo) i parametri del software in modo che la sua mappa visrtuale corrisponda alle stelle presenti nella tua zona di cielo ripresa.
Ma questa è una operazione che, se non cambi tutte le volte la posizione di puntamento della tua telecamera, basterà fare soltanto una volta per tutte.
Facci sapere. Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 68
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: Re: posizionamento iniziale delle telcamera    Sab Ott 09, 2010 1:01 pm

Nico Montigiani ha scritto:
Ciao Alfredo.
Se la tua domanda è relativa alla direzione di puntamento più "utile" della telecamera direi che puoi puntare la tua telecamera ovunque vuoi in azimut, purchè tu abbia il maggiore campo libero possibile senza ostacoli come alberi, case ecc.... Magari ti conviene puntare intorno ai 40 - 45 gradi di altezza in modo che se usi un obiettivo da 6 mm o da 4 mm riprendi contemporaneamente la parte di cielo vicino allo zenit e quella vicino all'orizzonte.
Se invece stai parlando dell'analisi delle riprese con UFOAnalyzer allora il discorso è leggermente più complicato, ma non troppo.
In quel caso, in base alle tue riprese dovrai impostare (anche per tentativi in base ad alcune considerazioni inziali come la conoscenza a grandi linee dell'azimut e dell'altezza di puntamento e la focale del tuo obiettivo) i parametri del software in modo che la sua mappa visrtuale corrisponda alle stelle presenti nella tua zona di cielo ripresa.
Ma questa è una operazione che, se non cambi tutte le volte la posizione di puntamento della tua telecamera, basterà fare soltanto una volta per tutte.
Facci sapere. Wink

Ciao!

Grazie!

Per me sono utili entrambe le risposte!

Ma da contatti con Mattia ( scusa se lo cito spesso ), relativi alla circostanza della posizione - una volta x tutte - , dovrebbe trattarsi del secondo caso!
Se quindi credi di aver qualcosa da aggiungere , ben volentieri!
Intanto ringrazio!

Ps! h\Ho letto sul forum che due postazioni devono stare almeno a 40 Km di distanza o 70 km! E' cosi? Meno non serve allora? Grazie !

A presto!

Alfredo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: posizionamento iniziale delle telcamera    Sab Ott 09, 2010 5:54 pm

alfredocaronia ha scritto:

Ciao!

Grazie!

Per me sono utili entrambe le risposte!

Ma da contatti con Mattia ( scusa se lo cito spesso ), relativi alla circostanza della posizione - una volta x tutte - , dovrebbe trattarsi del secondo caso!

Ciao Alfredo, la prima cosa da fare è individuare l'azimut e l'altezza del centro del campo che stai inquadrando.
Successivamente, conoscendo la focale dell'obiettivo che userai (ad esempio un 6mm o un 4mm) potrai inserire i relativi parametri nel software UFOAnalyzer (vedremo poi dove esattamente).
A quel punto dovresti riuscire a riconoscere nelle tue riprese almeno alcune delle stelle visibili per poi variare i parametri del software in modo che la sua mappa stellare coincida il più possibile con le stelle presenti nelle tue riprese.
Ma come ho detto la prima cosa da fare è ottenere qualche ripresa, poi possiamo fare l'allineamento via skype se vuoi oppure ti fai guidare da Mattia al quale devo rifare l'allineamento tramite skype.


alfredocaronia ha scritto:

Ps! h\Ho letto sul forum che due postazioni devono stare almeno a 40 Km di distanza o 70 km! E' cosi? Meno non serve allora? Grazie !

A presto!

Alfredo

Diciamo che per la triangolazione direi che almeno 30 - 40 km di distanza fra le stazioni sarebbero utili, mentre per coprire zone diverse di cielo non c'è problema.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 68
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: Re: posizionamento iniziale delle telcamera    Sab Ott 09, 2010 6:16 pm

Nico Montigiani ha scritto:
alfredocaronia ha scritto:

Ciao!

Grazie!

Per me sono utili entrambe le risposte!

Ma da contatti con Mattia ( scusa se lo cito spesso ), relativi alla circostanza della posizione - una volta x tutte - , dovrebbe trattarsi del secondo caso!

Ciao Alfredo, la prima cosa da fare è individuare l'azimut e l'altezza del centro del campo che stai inquadrando.
Successivamente, conoscendo la focale dell'obiettivo che userai (ad esempio un 6mm o un 4mm) potrai inserire i relativi parametri nel software UFOAnalyzer (vedremo poi dove esattamente).
A quel punto dovresti riuscire a riconoscere nelle tue riprese almeno alcune delle stelle visibili per poi variare i parametri del software in modo che la sua mappa stellare coincida il più possibile con le stelle presenti nelle tue riprese.
Ma come ho detto la prima cosa da fare è ottenere qualche ripresa, poi possiamo fare l'allineamento via skype se vuoi oppure ti fai guidare da Mattia al quale devo rifare l'allineamento tramite skype.


alfredocaronia ha scritto:

Ps! h\Ho letto sul forum che due postazioni devono stare almeno a 40 Km di distanza o 70 km! E' cosi? Meno non serve allora? Grazie !

A presto!

Alfredo

Diciamo che per la triangolazione direi che almeno 30 - 40 km di distanza fra le stazioni sarebbero utili, mentre per coprire zone diverse di cielo non c'è problema.



Grazie! Ho capito!
Molto Gentile! Ok anche io ho skype! In caso potrmo provare insieme quando saro' arrivato al momento buono! ( speriamo ! Qui oggi e' tempesta di vento , pioggia ,nuvole e siamo a 2 gradi )
Mattia ha skype ma non gli funziona bene.

A presto!

Alfredo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 68
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: posizionamento iniziale delle telcamera    Ven Mag 13, 2011 6:45 pm

Ciao Nico! Mi sembra di ricordare che forse tra i miei msg si diceva che le stazioni osservative per triangolare devono stare a 150 - 200 Km massimo ! E' così? Grazie! Ciao!
Alfredo

alfredocaronia ha scritto:
Nico Montigiani ha scritto:
alfredocaronia ha scritto:

Ciao!

Grazie!

Per me sono utili entrambe le risposte!

Ma da contatti con Mattia ( scusa se lo cito spesso ), relativi alla circostanza della posizione - una volta x tutte - , dovrebbe trattarsi del secondo caso!

Ciao Alfredo, la prima cosa da fare è individuare l'azimut e l'altezza del centro del campo che stai inquadrando.
Successivamente, conoscendo la focale dell'obiettivo che userai (ad esempio un 6mm o un 4mm) potrai inserire i relativi parametri nel software UFOAnalyzer (vedremo poi dove esattamente).
A quel punto dovresti riuscire a riconoscere nelle tue riprese almeno alcune delle stelle visibili per poi variare i parametri del software in modo che la sua mappa stellare coincida il più possibile con le stelle presenti nelle tue riprese.
Ma come ho detto la prima cosa da fare è ottenere qualche ripresa, poi possiamo fare l'allineamento via skype se vuoi oppure ti fai guidare da Mattia al quale devo rifare l'allineamento tramite skype.


alfredocaronia ha scritto:

Ps! h\Ho letto sul forum che due postazioni devono stare almeno a 40 Km di distanza o 70 km! E' cosi? Meno non serve allora? Grazie !

A presto!

Alfredo

Diciamo che per la triangolazione direi che almeno 30 - 40 km di distanza fra le stazioni sarebbero utili, mentre per coprire zone diverse di cielo non c'è problema.



Grazie! Ho capito!
Molto Gentile! Ok anche io ho skype! In caso potrmo provare insieme quando saro' arrivato al momento buono! ( speriamo ! Qui oggi e' tempesta di vento , pioggia ,nuvole e siamo a 2 gradi )
Mattia ha skype ma non gli funziona bene.

A presto!

Alfredo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 68
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: calcolo e settaggi con Ufo Analizer   Dom Nov 06, 2011 10:10 am

Buongiorno Nico! Mi riallaccio a questo discorso di qualche tempo fà perchè , sono riuscito, grazie all'aiuto di Sonotaco a settare i parametri di Ufo analizer compreso in particolare il parametro " ROT " ( Non vi ho scavalcato ma non ricevendo risposte dai vari membri del Forum forse percè troppo impegnati, ho scelto questa via)!
Però mi si pone il problema di come fare in caso di cambio di posizione o montaggio di una nuova telecamera in differente posizione ( cosa che vorrei fare a breve )!
Per cui vorrei capire come si imposta il parametro "Rotazione" ,senza dover ricorrere ogni volta all'aiuto di chi che sia!
Per darti un dato più preciso ti accludo qui sotto pure la risposta di Sonotaco al mio email, sottolineando i punti principali:

Email di Sonotaco:


" alfredo caronia a sonotaco

mostra dettagli 1 nov (5 giorni fa)

Rfere this section of the Guide of Ufo Analizer:

" Enter the camera direction, which may be rough value to find a relation between the blue and the
yellow points.
• az: azimuth measured from the north toward the east. (0 for north, 90 for east, 180 for south,
270 for west) Be careful of being changed from V0.
• ev: altitude toward zenith(90).
rot: rotation of the view in degree. "


I kindly ask some explanation on the setting of "rotation of the view in degree "! What are the parameters I have to tell me and how I can calculate this value?

Thank you!

Best regards!

A licensed user!

Alfredo Caronia
Rispondi

Inoltra


Rispondi
Altro
sonotaco@yahoo.co.jp sonotaco@yahoo.co.jp a me

mostra dettagli 1 nov (5 giorni fa)

Hi Alfredo Caronia

"Rotation(ROT)" is the angle between horizontal line of the screen (such as
bottom line of the video) and the line parallel to actual horizon.

Or the angle between same EV line and horizontal line of the screen at the
the optial center of FOV.

This value lose its meaning when the center of FOV is just toward the zenith
(same EV line becomes circle). In the case rotation becomes equal meaning to AZ.
It is the singular point of the coordinate system.
AZ and ROT becomes unstable.
In this case, use "move" 4 direction button to mode the center direction of FOV.
It computes AZ and ROT automatically.


Regards,
SonotaCo"

Se capisco questo passaggio ho la certezza di fare calcoli più precisi con Ufo Analizer in qualunque posizione io indirizzi la telecamera!

Se credi posso mandarti l'esito di alcuni calcoli miei con Ufo Analizer ( riduzioni - si chiamano così!!? ) per archivio del Forum o per correzioni eventuali!

Grazie!

Per cortesia, rispondi quando puoi!

Saluti!

Alfredo

Nico Montigiani ha scritto:
alfredocaronia ha scritto:

Ciao!

Grazie!

Per me sono utili entrambe le risposte!

Ma da contatti con Mattia ( scusa se lo cito spesso ), relativi alla circostanza della posizione - una volta x tutte - , dovrebbe trattarsi del secondo caso!

Ciao Alfredo, la prima cosa da fare è individuare l'azimut e l'altezza del centro del campo che stai inquadrando.
Successivamente, conoscendo la focale dell'obiettivo che userai (ad esempio un 6mm o un 4mm) potrai inserire i relativi parametri nel software UFOAnalyzer (vedremo poi dove esattamente).
A quel punto dovresti riuscire a riconoscere nelle tue riprese almeno alcune delle stelle visibili per poi variare i parametri del software in modo che la sua mappa stellare coincida il più possibile con le stelle presenti nelle tue riprese.
Ma come ho detto la prima cosa da fare è ottenere qualche ripresa, poi possiamo fare l'allineamento via skype se vuoi oppure ti fai guidare da Mattia al quale devo rifare l'allineamento tramite skype.


alfredocaronia ha scritto:

Ps! h\Ho letto sul forum che due postazioni devono stare almeno a 40 Km di distanza o 70 km! E' cosi? Meno non serve allora? Grazie !

A presto!

Alfredo

Diciamo che per la triangolazione direi che almeno 30 - 40 km di distanza fra le stazioni sarebbero utili, mentre per coprire zone diverse di cielo non c'è problema.
[b][u]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: posizionamento iniziale delle telcamera    Mar Nov 08, 2011 10:14 pm

Ciao Alfredo. Ti chiedo scusa se non posso risponderti esaurientemente forse, ma provo comunque a farlo.
La scelta dei parametri giusti per ufoanalyzer è a mio avviso sempre molto empirica. Riguardo il parametro ROT in particolare, come giustamente dice la sonotaco, si tratta di un parametro che indica di quanti gradi la tua telecamera, o meglio l'asse orizzontale del suo sensore è ruotato rispetto alla linea orizzontale teorica dell'orizzonte. E' chiaro che tutte e volte che sposterai la telecamera i vari parametri dovranno essere ritrovati poichè difficilmente riposizionerai la telecamera nella identica posizione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
alfredocaronia



Numero di messaggi : 219
Età : 68
Località : astrofilo italiano residente in Romania
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: calcolo e settaggi con Ufo Analizer   Mer Nov 09, 2011 8:06 am

Ciao ! Figurati! Tutto è utile! Grazie! Io ho inserito l'email di Sonotaco anche per utilità comune del Forum!
Riferendomi poi nello specifico a questo passaggio dell'email:

" In this case, use "move" 4 direction button to mode the center direction of FOV.
It computes AZ and ROT automatically
."

Mi sembra di poter dire di aver capito che, una volta calcolati empiricamente azimut e sopratutto altezza della telecamera sul terreno, spostando i 4 tasti mov di Ufo Analizer su quei valori - riferiti al centro del campo di vista - , il programma calcola automaticamente sia AZ che Rot!
Cosi mi sembra di capire dal testo dell' email!
Più o meno è così?? Che ne pensi ??
Lo dico perchè in un futuro prossimo vorrei posizionare una seconda telecamera a Nord e quindi dovrei di nuovo calcolare ROT , Az ed EV!


Intanto , dati per buoni quei valori per la telecamera puntata a Sud , potrei madarvi qualche file, [b]ma non so, e te lo chiedo,[/b] se ci sono delle procedure particolari e quale file devo inviare e come e se a determinate cadenze temporali per utilità interna del Forum!

Grazie e a presto!

Alfredo



Nico Montigiani ha scritto:
Ciao Alfredo. Ti chiedo scusa se non posso risponderti esaurientemente forse, ma provo comunque a farlo.
La scelta dei parametri giusti per ufoanalyzer è a mio avviso sempre molto empirica. Riguardo il parametro ROT in particolare, come giustamente dice la sonotaco, si tratta di un parametro che indica di quanti gradi la tua telecamera, o meglio l'asse orizzontale del suo sensore è ruotato rispetto alla linea orizzontale teorica dell'orizzonte. E' chiaro che tutte e volte che sposterai la telecamera i vari parametri dovranno essere ritrovati poichè difficilmente riposizionerai la telecamera nella identica posizione.
[u][u]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: posizionamento iniziale delle telcamera    

Tornare in alto Andare in basso
 
posizionamento iniziale delle telcamera
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Liberalizzazione delle professioni
» Convenzione ONU sui "Diritti delle persone con disabilità
» Posizionamento Ecobox RAEE nelle scuole
» Consultare i Ching: il metodo delle 3 monete
» Il ruolo delle TIC nell'integrazione di alunni disabili

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ITALIAN METEOR and TLE NETWORK :: METEORE, BOLIDI e TLE: Discussioni sulla ripresa video :: Metodologie di ripresa-
Andare verso: