ITALIAN METEOR and TLE NETWORK

Forum dedicato all'osservazione e lo studio di meteore, bolidi e TLE (Transient Luminous Events).
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Gio Dic 30, 2010 9:54 pm

Ciao a tutti, vi giro questo avvistamento comunicatomi dall'utente Nicola avvenuto nei pressi di Pescara la sera fra il 26 ed il 27 Dicembre 2010.
Qualcuno ha delle riprese?
Diego, la tua stazione N° 14 dovrebbe riprendere quella zona.... hai qualcosa?

Ho già proivveduto a chiedere ulteriori dettagli sull'avvistamento a Nicola.

Citazione :
Ti scrivo perchè un conoscente della zona di Pescara piu precisamente della zona di Manoppello mi dice di aver visto il 26 o il 27 dicembre delle luci strane sferiche bianche circa una ventina brillare sopra le nuvole sfrecciando ad alta velocità. Lui dice che si trattavano di UFO eheheheh.
Io dico che se qualche cosa c'era la rete deve averlo registrato no? magari un grosso meteorite frantumatosi nell'atmosfera potrebbe dare quell'effetto se visto da sotto le nuvole.

Allego una immagine dove ho messo in rilievo con un cerchio giallo la zona precisa dove il tipo ha visto le luci. Come vedi neanche a farlo a posta sembrerebbe una zona nn coperta dalla rete. Cmq cosa ne pensi? Sarebbe possibile contattare gli utenti della zona e chiedere se nei loro files hanno rilevato qualche cosa di anomalo in quelle sere. Ho contattato il diretto interessato per avere indicazioni piu precise riguardo ora data luogo e direzione d'osservazione.


Il cerchio giallo indica la zona dell'avvistamento:
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
Tornado1977

avatar

Numero di messaggi : 1252
Località : Lazio- Abruzzo
Data d'iscrizione : 09.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Gio Dic 30, 2010 10:45 pm

Nico, bisogna aggiungere altre 2 camere, per la stazione in Abruzzo.

Si confermo l'avvistamento dalle due stazioni, calcolo in corso....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Gio Dic 30, 2010 10:59 pm

Tornado1977 ha scritto:
Nico, bisogna aggiungere altre 2 camere, per la stazione in Abruzzo...

Mandami i FOV.


Tornado1977 ha scritto:

Si confermo l'avvistamento dalle due stazioni, calcolo in corso....

Intanto puoi dirci di cosa si tratta e se la descrizione dell'avvistamento è coerente con quanto hai ripreso?
Puoi pubblicare l'immagine?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
Tornado1977

avatar

Numero di messaggi : 1252
Località : Lazio- Abruzzo
Data d'iscrizione : 09.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Gio Dic 30, 2010 11:34 pm

Gli oggetti sono 2, almeno da quanto risulta dalle registrazioni, di colore bianco-giallo, sferici, con luminosità massima -2. Analizzando le curve di luce (2 per ogni oggetto) e dai calcoli ottenuti, risulta una quota superiore agli 80 km dal suolo, e l'aumento di luminosità è compatibile con la riflessione solare, tipica dei satelliti artificiali, forse con orbite polari, visto l'azimut, approssimativamente SSE-NNW.

Non risultano, al momento, ulteriori oggetti, più bassi della quota ottenuta, salvo aerei di linea nella tratta Bari-Ancona. Non sono possibili le pubblicazioni d'immagini perchè manca il Server d'appoggio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Gio Dic 30, 2010 11:39 pm

Tornado1977 ha scritto:
Gli oggetti sono 2, almeno da quanto risulta dalle registrazioni, di colore bianco-giallo, sferici, con luminosità massima -2. Analizzando le curve di luce (2 per ogni oggetto) e dai calcoli ottenuti, risulta una quota superiore agli 80 km dal suolo, e l'aumento di luminosità è compatibile con la riflessione solare, tipica dei satelliti artificiali, forse con orbite polari, visto l'azimut, approssimativamente SSE-NNW.

Non risultano, al momento, ulteriori oggetti, più bassi della quota ottenuta, salvo aerei di linea nella tratta Bari-Ancona. Non sono possibili le pubblicazioni d'immagini perchè manca il Server d'appoggio.

Hai verificato se possono essere Iridium flares?
Cosa intendi per "sferici"? Hanno una forma definita oppure sono puntiformi come i pianeti ecc...?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
Tornado1977

avatar

Numero di messaggi : 1252
Località : Lazio- Abruzzo
Data d'iscrizione : 09.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Gio Dic 30, 2010 11:57 pm

Si controllato, anche se era superfluo. Sono sferici a causa del contributo IR che deforma l'immagine nel visibile.

Eccoli:

27 Dec 16:59:01 -2 11° 288° (WNW) 83.6 km (W) -6 Iridium 47
27 Dec 17:25:40 -1 30° 173° (S ) 25.7 km (W) -7 Iridium 59
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Ven Dic 31, 2010 12:03 am

Se gli orari tornano direi mistero risolto allora.... Wink
anche se l'amico di Nicola parlava di una ventina di oggetti. affraid Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
Renzo Cabassi

avatar

Numero di messaggi : 935
Località : Imola (BO)
Data d'iscrizione : 07.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Ven Dic 31, 2010 9:31 am

Se la segnalazione di Nicola avra' conferme dalla osservazione strumentale di Diego (sia di data che di orari) permarra' il problema del numero di oggetti rilevati dalla fonte cronologicamente primaria (Nicola)

Buon lavoro. Felice e proficuo 2011 a tutto il network

renzo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.ciph-soso.net
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Ven Dic 31, 2010 9:42 am

Renzo Cabassi ha scritto:
Se la segnalazione di Nicola avra' conferme dalla osservazione strumentale di Diego (sia di data che di orari) permarra' il problema del numero di oggetti rilevati dalla fonte cronologicamente primaria (Nicola)

Buon lavoro. Felice e proficuo 2011 a tutto il network

renzo

Esattamente Renzo, secondo me Nicola dovrebbe darci conferma o meno in particolare della data e dell'orario poichè lui parlava della notte fra il 26 ed il 27, mentre i satelliti indicati da Diego (e che deduco siano quelli da lui ripresi) sono transitati nel tardo pomeriggio del 27..... quindi, casomai si doveva parlare di nottata fra il 27 ed il 28.

Ovviamente anche il numero di oggetti non torna, ma qui soltanto Nicola potrà dirci qualcosa di più.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
Tornado1977

avatar

Numero di messaggi : 1252
Località : Lazio- Abruzzo
Data d'iscrizione : 09.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Ven Dic 31, 2010 10:44 am

Gli oggetti sono quelli più luminosi, perchè dipende dall'angolo di ripresa: quelli più deboli, sono sotto la soglia minima del CCD e pertanto rimangono "invisibili" alla camera.

Il 26-27 era nuvoloso in zona, con copertura cumuliforme omogenea, con pioggia leggera, e una quota variabile tra i 740 m (alle 15:30 TL) alle 250 m s.l.m. (11:50 T.L.), quindi salvo i fari rotanti di discoteche della zona, che proiettavano globi alla base delle nubi, è impossibile osservare oggetti al di sopra della coltre nuvolosa nella banda del visibile.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Alocin



Numero di messaggi : 5
Località : s
Data d'iscrizione : 28.10.10

MessaggioTitolo: Dati temporali   Ven Dic 31, 2010 1:08 pm

eccomi , la persona che ha osservato il fenomeno mi ha confermato la data del 27 tra le ore 19.45 e le ore 20.15-30 era in macchina diretto al lavoro.

Il tipo é una guardia giurata che entrava in servizio quindi si presume una buona attendibilità anche se anche Zanfretta era una guardia giurata hehehehe.

ma chissà cosa ha visto.
Io so che a volte durante terremoti ci sono variazione nel campo magnetico che a loro volta provocano lampi e a volte anche qualche cosa tipo fulmini globulari.

Poi so che ci sono altri fenomeni correlati ai terremoti come fuoriuscite di metano dal terreno che poi mischiandosi con ossigeno e clorina altra sostanza che fuoriesce dal terreno creano delle bolle incandescenti o perlomeno luminose.

Anche a me il numero delle luci osservate mi lascia perplesso. Ho verificato e la sera del 27 proprio durante il lasso di tempo descritto dall'osservatore ci sono state due scosse telluriche nella zona nord dell'Aquila e di Teramo.



Ciaooooo buon anno a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Alocin



Numero di messaggi : 5
Località : s
Data d'iscrizione : 28.10.10

MessaggioTitolo: aggiunta di dettagli    Ven Dic 31, 2010 3:03 pm

ecco un'aggiunta di dettagli riguardo l'osservazione di questo strano fenomeno inviatemi dal mio conoscente.

Volevo precisare ke la persona nn ha creduto trattarsi di certo di UFO...ma certo era stupito x quanto vedeva, tanto ke mi ha kiamato al cellulare, l'idea era quella di capire di cosa si tratta (eventi naturali, artificiali, terrestri, Ufo...) insomma di portare all'attenzione quanto osservato x una possibile verifica.
Ho fatto ulteriori domande e mi dice ke la forma di queste luci era oblunga in verticale, ke si muovevano irregolarmente, erano di grandezze diverse, forse x via della prospettiva dovuta alle distanza tra loro.
Poi ad un certo punto si sono spostate x km verso destra ad una velocita' sostenuta, lui dice incredibile, forse 1000 km orari.....x poi tornare a questi movimenti irregolari sul posto.
Sono dati approssimativi in quanto la distanza era parekkia in linea d'aria, dal punto di osservazione.
Secondo lui questi oggetti erano molto + grandi di un pianeta visto ad okkio nudo.
Mentre la distanza da terra, ma consideriamo ke lui era lontano km in linea d'aria, erano ad uno o piu' km da terra. Quindi piuttosto bassi, apparentemente al di sotto delle nuvole.

Aggiungo che la persona stava a Manoppello Scalo su di una collinetta che sta da parte al cimitero a un' altezza di circa 150 metri sul livello marino. Stava guardando verso Chieti mi dice quindi verso nord est. La direzione d'osservazione nn posso confermarla inquanto il tipo era in automobile e guidava, quella strada che sale la collina ha diverse curve che avrebbero potuto facilmente confondere il testimone. Potrebbe essere anche che guardava verso nordovest in direzione dell'Aquila e di Teramo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Tornado1977

avatar

Numero di messaggi : 1252
Località : Lazio- Abruzzo
Data d'iscrizione : 09.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Ven Dic 31, 2010 3:06 pm

Alocin ha scritto:


Io so che a volte durante terremoti ci sono variazione nel campo magnetico che a loro volta provocano lampi e a volte anche qualche cosa tipo fulmini globulari. (1)

Poi so che ci sono altri fenomeni correlati ai terremoti come fuoriuscite di metano dal terreno che poi mischiandosi con ossigeno e clorina altra sostanza che fuoriesce dal terreno creano delle bolle incandescenti o perlomeno luminose. (2)

Anche a me il numero delle luci osservate mi lascia perplesso. Ho verificato e la sera del 27 proprio durante il lasso di tempo descritto dall'osservatore ci sono state due scosse telluriche nella zona nord dell'Aquila e di Teramo. (3)

Ciaooooo buon anno a tutti

Sono fenomenologie note da tempo: si parla, in sequenza di EQL (1-3), fuochi fatui (2). L'EQL possono avvenire, su base teorica, solo in conseguenza di stress geomeccanici tali da creare fenomeni piezoelettrici, quindi solo per eventi tellurici con magnitudo ML>5.5-6.0. Per ML inferiori non è possibile.

Su questi ci stiamo lavorando da alcuni mesi, sul sisma di Febbraio 2010 in Cile, ma i dati raccolti e i video disponibili indicano lampi da blackout dei trasformatori di alta tensione. Le ricerche sono ancora in atto. Se esistono le EQL sono "luci" rare, da NON confondere le IRIDESCENZE!

Per le distanze, è IMPOSSIBILE calcolare ad occhio, perchè sono tutte falsate, e ovviamente per le velocità è la stessa cosa. I nostri sensi sono attendibili solo per poche centinaia di metri e basse velocità (2-10 km/h), perchè sono tarati per la vita quotidiana. 1000 km/h corrisponde a circa 1 Mach, quindi si devono creare delle onde acustiche di precompressione adiabatica, se l'oggetto era in troposfera( sotto i 10 km di quota): cioè si doveva sentire il bang sonico!!!

Attenzione ad non alterare i report con sensazioni personali o proprie interpretazioni, ma limitarsi a descrivere il fenomneo oggettivamente.

Buon anno.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Ven Dic 31, 2010 3:32 pm

Tornado1977 ha scritto:
...

Per le distanze, è IMPOSSIBILE calcolare ad occhio, perchè sono tutte falsate, e ovviamente per le velocità è la stessa cosa. I nostri sensi sono attendibili solo per poche centinaia di metri e basse velocità (2-10 km/h), perchè sono tarati per la vita quotidiana. 1000 km/h corrisponde a circa 1 Mach, quindi si devono creare delle onde acustiche di precompressione adiabatica, se l'oggetto era in troposfera( sotto i 10 km di quota): cioè si doveva sentire il bang sonico!!!

Attenzione ad non alterare i report con sensazioni personali o proprie interpretazioni, ma limitarsi a descrivere il fenomneo oggettivamente.

Buon anno.

Quoto quanto dice Diego sull'impossibilità di valutare realisticamente distanze e velocità durante questo tipo di osservazioni.
In più aggiungerei che la descrizione di un fenomeno apparentemente "anomalo" da parte di testimoni che non abbiano un minimo di conoscenza di fisica-ottica-astronomia ecc... è necessariamente viziata dall'interpretazione che il cervello fornisce di tale fenomeno.
Sono comunissimi ad esempio i casi di avvistamenti di semplici pianeti da parte di testimoni senza alcuna conoscenza astronomica anche di base, che poi descrivono tali oggetti come grandi sfere luminose dotate di moto erratico in cielo.... in special modo se osservati da un mezzo in movimento o se c'erano nubi in quota che si spostavano.
Tutto questo lo dico non per screditare il testimone, ma per riportare nel giusto ambito il valore della "testimonianza".
Una cosa che si può dire comunque è che non dovrebbe trattarsi dei due satelliti Iridium citati da Diego poichè gli orari non tornano.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
Tornado1977

avatar

Numero di messaggi : 1252
Località : Lazio- Abruzzo
Data d'iscrizione : 09.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   Ven Dic 31, 2010 4:32 pm

Concordo Nico, ma l'unico evento "anomalo" del 27 era riferito a tale orari. Non c'è nient'altro entro un raggio di 50 km dalla stazione presente in Abruzzo, che copre bene la Città di Chieti e Pescara, proprio perchè "zone sensibili ad eventi anomali (Luci Adriatico 1978, Globi, formazioni triangolari, ecc.), ma fino ad oggi nessuno di questi "avvistamenti" sono stati registrati con le camere di monitoraggio.

Premetto che dai calcoli, sono visibili tutti gli oggetti sopra i 7 km di quota con diametri > 50-100 m. Tutto dipende dalle condizioni atmosferiche e dalla risoluzione CCD, a parità d'obiettivo utilizzato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010   

Tornare in alto Andare in basso
 
Avvistamento di luci anomale tra il 26 e il 27 Dicembre 2010
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [c++] Luci Beacon di posizione (lampeggianti e fisse)
» Depilazione a luce pulsata!
» La segnalazione di gravidanza di Pearly, LadyComp, BabyComp
» Circolare Albo Utilizzo Codici Cer e classificazione tubi al neon
» luci BB giallo-verde-rosso

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ITALIAN METEOR and TLE NETWORK :: EVENTI INSOLITI: riprese VIDEO-
Andare verso: