ITALIAN METEOR and TLE NETWORK

Forum dedicato all'osservazione e lo studio di meteore, bolidi e TLE (Transient Luminous Events).
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Problemi di calibrazione degli spettri

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Problemi di calibrazione degli spettri   Lun Ott 05, 2009 10:09 pm

Su suggerimento di Ivaldo ho provato a riprendere lo spetro di un lampione (al Sodio... almeno spero...) in lontananza per usarlo per calibrare gli spettri delle meteore che ho ripreso giorni fa e dei quali ho già pubblicato qui sul forum delle calibrazioni preliminari.

Ebbene, il risultato è sia positivo che negativo....


Mi spego meglio:

- Positivo perchè come si vede dal confronto fra i due spettri (quello a sinistra è del lampione, quello a destra è della meteora), in effetti sembra proprio che la riga del Sodio (Na I) alla lunghezza d'onda di 5890 Angstrom (se è veramente lei quella visibile nello spettro del lampione) sia realmente presente anche nello spettro della meteora.
Una volta trovata infatti la risoluzione spettrale dallo spettro del lampione associando manualmente al picco principale di emissione, la lunghezza d'onda del Sodio Na I a 5890 A, ho usato questo valore di risoluzione Angstrom/pixel per lo spettro della meteora e ho fatto posizionare direttamente al software la riga dell'Na I. Come si vede è tornata abbastanza precisamente su uno dei picchi realmente presenti nello spettro della meteora.

- Negativo perchè allora le mie precedenti calibrazioni non erano esatte in quanto io avevo associato al Sodio (Na I) la riga accanto a quella risultante dal confronto con le riprese del lampione.
A questo punto però mi sorgono altri dubbi....
Come mai l'errore relativo (lunghezza misurata/teorica) dei miei precedenti spettri, pur essendo presumibilmente errati secondo quanto visto con il lampione, è così basso anche per le altre righe associate agli elementi "classici" trovati in altri spettri come il Ca, il Fe ecc...?
Come si fa a dire che (avendo una risoluzione effettiva di circa 79 Angstrom per pixel) ai vari picchi corrisponde un determinato elemento quando invece a volte intorno a quella lunghezza d'onda possono esserci anche emissioni di elementi diversi? Su questo sito si può vedere a tutte le lunghezze d'onda quali e quanti elementi emettono e con quale intensità alle varie lunghezze d'onda: http://physics.nist.gov/PhysRefData/Handbook/Tables/findinglist12.htm

Attendo i vostri utilissimi pareri in merito.

Nico
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
Nico Montigiani
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1500
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 06.01.09

MessaggioTitolo: Re: Problemi di calibrazione degli spettri   Mar Ott 06, 2009 8:46 am

Dimenticavo... ovviamente appena posso riproverò a ricalibrare i miei precedenti 2 spettri con il nuovo riferimento...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://meteore.forumattivo.com
 
Problemi di calibrazione degli spettri
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» alunno straniero con problemi comportamentali che viene allontanato spesso dalla propria classe
» problemi legali
» ORACOLO DEGLI ANGELI (V)
» TESTI FACILITATI PER CHI HA PROBLEMI DI APPRENDIMENTO : elmedi
» Giocare con le operazioni e risolvere problemi con i numeri online

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ITALIAN METEOR and TLE NETWORK :: METEORE, BOLIDI e TLE: Spettroscopia-
Andare verso: